Home » Lo Statuto

Lo Statuto

Il presente statuto è stato depositato a L’Aquila, in data 2 luglio 1998, alla presenza del Notaio Antonello Faraone. (Registrato il 21 luglio 1998, al n.1131 serie 1).

COSTITUZIONE – SEDE

Articolo 1 – Nel Comune di Barisciano è costituita una associazione denominata “Donne del Comune di Barisciano”, con sede in Barisciano, Via Provinciale n.5.

 

DURATA

Articolo 2 – L’Associazione “Donne del Comune di Barisciano” svolge la sua opera nel territorio del Comune di Barisciano per una durata illimitata.

 

SCOPO

Articolo 3 – L’Associazione Donne del Comune di Barisciano, ha scopi ricreativi, culturali e sociali. In particolare l’Associazione “Donne del Comune di Barisciano” si propone di:

a)    riunire intorno a sé tutti coloro che hanno interesse allo sviluppo ricreativo (gite, feste ecc.), culturale (mostre e conferenze), sociale (ipotizzare ed attuare quei cambiamenti che apportino un beneficio alla comunità);

b)    rivolgere la propria attenzione verso gli anziani della Casa di Riposo del paese, attuando quelle iniziative che portino alla soluzione di certe problematiche quali l’emarginazione e la solitudine;

c)    organizzare tutto quanto è necessario per fare sì che gli scopi di cui al punto a) e b) siano sviluppati, in modo da ottenere una crescita qualitativa sia dei componenti l’Associazione, sia dei cittadini tutti.


L’Associazione “Donne del Comune di Barisciano” non ha fini di lucro, è apartitica, apolitica e aconfessionale.

 

SOCI – MODALITA’ D’AMMISSIONE

Articolo 4 – L’iscrizione all’Associazione Donne del Comune di Barisciano, è aperta a chiunque ne faccia richiesta mediante l’invio di domanda scritta al Consiglio Direttivo. Tale domanda vale come accettazione del presente statuto e dei regolamenti sociali.

Sull’ammissione il Consiglio Direttivo decide entro 30 (trenta) giorni dalla presentazione della domanda.

All’accoglienza della domanda il socio è tenuto a versare l’importo stabilito per la quota sociale.

 

SOCI ORDINARI E SOSTENITORI

Articolo 5 – I soci possono essere Ordinari e Sostenitori.

Sono soci ordinari tutti i componenti dell’Associazione che danno un contributo attivo, oltre che finanziario, all’Associazione stessa. Sono soci sostenitori coloro che danno all’Associazione solo un contributo finanziario. I soci ordinari e i soci sostenitori devono essere iscritti nel libro dei soci dell’Associazione.

 

PERDITA DELLA QUALITA’ DI SOCIO 

Articolo 6 – La qualità di socio si perde per recesso o per esclusione. Ogni socio può recedere dall’Associazione a suo giudizio e in qualsiasi momento, ma deve darne preavviso scritto.

L’esclusione avviene invece per deliberazione del Consiglio Direttivo nei casi in cui il socio, con il suo comportamento, arrechi danno all’Associazione o fomenti dissidi e discussioni tra i soci.


ORGANI DELL’ASSOCIAZIONE

Articolo 7 – Sono organi dell’Associazione:

-       l’Assemblea dei Soci;

-       il Consiglio Direttivo;

-       il Presidente;

-       il Segretario;

-       il Tesoriere;

-       il Revisore dei Conti.

 

L’ASSEMBLEA – PRESIDENZA – MODALITA’ DI CONVOCAZIONE

Articolo 8 – L’Assemblea rappresenta l’universalità dei soci. E’ presieduta dal Presidente del Consiglio Direttivo e, in sua assenza dal Vice Presidente.

L’Assemblea deve essere convocata dal Consiglio Direttivo nella sede sociale o altrove, secondo quanto sarà indicato nell’avviso di convocazione, che dovrà essere inviato per iscritto a tutti i soci e che dovrà contenere il luogo, il giorno, l’ora degli argomenti da trattare.

 

CONVOCAZIONE E SPECIFICHE COMPETENZE DELL’ASSEMBLEA ORDINARIA E STRAORDINARIA

Articolo 9 – L’Assemblea Ordinaria deve essere convocata almeno una volta all’anno per l’approvazione del bilancio e per l’elezione del Consiglio Direttivo. Può essere convocata ogni volta che il Consiglio Direttivo lo ritenga opportuno; deve essere convocata entro dieci giorni quando ne facciano richiesta almeno due consiglieri o almeno dieci soci.

Per l’elezione del Consiglio Direttivo, le nomine devono essere fatte a scheda segreta o per alzata di mano. In caso di parità di voti nelle votazioni a scheda segreta, resterà eletto il socio più anziano di età.

L’Assemblea Straordinaria decide sullo scioglimento dell’Associazione e sulle modifiche dello Statuto Sociale.

I lavori dell’Assemblea dovranno essere verbalizzati nell’apposito registro e sottoscritti dal Presidente e dal Segretario.

 

ASSEMBLEA ORDINARIA – MAGGIORANZE.

Articolo 10 – L’Assemblea Ordinaria, in prima convocazione è regolarmente costituita con la presenza di tanti soci che, in proprio o per delega, rappresentino la metà più uno dei soci.

In caso di parità di voti la proposta si intende respinta.

In seconda convocazione l’Assemblea Ordinaria dei soci delibera validamente sugli argomenti posti all’ordine del giorno a maggioranza relativa di votanti, qualunque sia il numero dei soci presenti e rappresentati.

 

 

DELEGHE

Articolo 11 – I soci possono farsi rappresentare da altri soci, mediante delega scritta. Ciascun socio non può rappresentare più di un socio.

 

CONSIGLIO DIRETTIVO – COMPONENTI – DURATA DELLA CARICA

Articolo 12 – L’Associazione è amministrata da un Consiglio Direttivo composto da un numero di soci non inferiore a cinque e non superiore a quindici. I membri del consiglio direttivo durano in carica un anno e sono rieleggibili.

 

PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO – VICE PRESIDENTE – SEGRETARIO E TESORIERE

Articolo 13 – Il Consiglio Direttivo elegge tra i propri membri , a scrutinio segreto il Presidente, il Vice Presidente, il Segretario e il Tesoriere, i quali sono rieleggibili.

 

RIUNIONI – CONVOCAZIONI – MAGGIORANZE

Articolo 14 – Il Consiglio Direttivo si Riunisce tutte le volte che il Presidente, o chi ne fa le veci, lo ritenga opportuno, oppure quando ne sia fatta richiesta da almeno due consiglieri. Le convocazioni, anche telefoniche o verbali, saranno fatte dal Presidente o da chi ne fa le veci, nel luogo designato.

Per la validità delle riunioni del Consiglio Direttivo è necessaria la presenza della maggioranza dei componenti del consiglio stesso.

Le deliberazioni sono prese a maggioranza relativa dei voti dei presenti. In caso di parità, nelle votazioni palesi, prevale il voto del Presidente.

Il Consigliere che per tre volte consecutive non sarà presente alle riunioni, senza giustificato motivo, verrà sospeso dall’incarico. I lavori del Consiglio Direttivo dovranno essere verbalizzati nell’apposito registro e sottoscritti dal Presidente e dal Segretario.

 

COMPETENZE

Articolo 15 – Il Consiglio Direttivo è investito dei più ampi poteri per la gestione ordinaria dell’Associazione. Delibera sulle attività dell’Associazione, compila i bilanci, approva i regolamenti interni, adotta provvedimenti disciplinari (vedi articolo 6), nomina nel suo seno il Presidente, il Vice Presidente, il Segretario e il Tesoriere.

 

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO – IL VICE PRESIDENTE

Articolo 16 – Il Presidente del Consiglio Direttivo ha la rappresentanza sociale ed è il legale rappresentante dell’Associazione.

Nell’assenza del Presidente tutte le mansioni di lui spettano al Vice Presidente.

 

SEGRETARIO – TESORIERE – REVISORE DEI CONTI

Articolo 17 – Il Segretario redige i verbali delle sedute del Consiglio Direttivo, tiene il registro dei soci, gestisce la corrispondenza. Il Tesoriere cura il regolare andamento amministrativo della Associazione per quanto riguarda le entrate e le spese, cui provvede per mandato del Presidente, raccoglie elementi per la formulazione del bilancio che sarà a sua cura compilato.

Il Collegio dei revisori dei conti si compone di due membri nominati dall’Assemblea tra i soci. Essi durano in carica un anno e sono rieleggibili. Il Collegio dei Revisori dei Conti controlla l’Amministrazione della Associazione e accerta la regolare tenuta della contabilità sociale.

I Revisori possono in ogni momento procedere ad atti di ispezione.

 

ESERCIZIO SOCIALE 

Articolo 18 – L’esercizio sociale dura un anno, dal 1° gennaio al 31 dicembre. Il Consiglio Direttivo provvede alla compilazione del programma.


PATRIMONIO

Articolo 19 – Il patrimonio dell’Associazione è costituito da eventuali proventi o contributi.

 

SCIOGLIMENTO

Articolo 20 – Addicendosi per qualsiasi motivo allo scioglimento dell’Associazione, il patrimonio posseduto dall’Associazione “Donne del Comune di Barisciano” a quella data, sarà devoluto a titolo di beneficenza.

 

 

 

 

Il nostro logo

Il nostro logo - 11/08- 3°estemporanea pittura

Simbolo dell’Associazione Donne è la Rosa con l’Arcobaleno.

La Rosa rappresenta, nel suo profumo, nella sua bellezza e nel suo mistero, la sensibilità della Donna.
L'Arcobaleno è la luce, quindi la vita, la passione, l’energia e l’entusiasmo che le Donne mettono in tutto ciò che fanno.

Organigramma


IL CONSIGLIO DIRETTIVO 

 

L’Associazione Donne, attualmente, è amministrata da un Consiglio Direttivo eletto nel marzo 2018 composto da 15 persone.
Il Direttivo dura in carica un anno.
 

Appartengono al Direttivo per l’anno 2019:
Maria Pia Soi,Piccinini Enia, Maiezza Silvana, Sabrina Iagnemma, Cinzia Maiezza,Di Marzio Sandra, Federica Aloisio, Emilia Di felice, Teresa Placidi, Tania Maurizio, Laura cappelli

Revisori dei conti

Anna Maria Pacifico

Daniela Del Cotto 

 


LE CARICHE


Il Consiglio Direttivo elegge tra i propri membri la Presidente, la Vice Presidente, la Segretaria e il Tesoriere.

Per l’anno associativo 2018, il Direttivo ha così votato:

 

 Presidente: Maria Pia Soi 
 Vice Presidente: Enia Piccinini 
 Segretaria:Sabrina Iagnemma 
 Tesoriere: Maiezza Silvana


L'ASSEMBLEA DEI SOCI

Con l’annuale  pranzo sociale  di Tesseramento e con il versamento della quota associativa   (€20,00), si entra a far parte dell’Associazione Donne o si rinnova l'adesione.

Coloro che vogliono diventare socie dell'Associazione ma che per qualsiasi motivo non possono partecipare all'annuale pranzo/ cena sociale il costo della tessera é di € 10

 

 

ELENCO SOCI ORDINARI ANNO 2019

Dessì Annalisa,Fornella Sandra,Panone Rosa,  Maiezza Maria,Panone Domenica, Pacifico Elvira,   Scimia Lia, Damiani Anna, Petrocco Augusta, Maiezza Cinzia, Matergia Giulia, Santavicca Gianna, ,  Scalzini Lina, Maurizio Daniela, Piccinini Enia,  Campagna Aurora, Protano carmela, Di marzio sandra, Castro teresa, Teresa Placidi, Paoletti Laura,  Del Cotto Bruna, D'Alessandro Monica,D'Onofrio Elisa,Pacifico Alessandra, Pacifico donatella, Maiezza silvana,  Di Franco martina,  Di Nardo Carmela, Del Cotto Daniela, Damiani Silvia,Naide Zappone, Federica Aloisio,Anna Bulsei,Maria D'Alessandro,Tania maurizio,Teresa Renzi, Gea Mecodangelo, Cyelo,Leda Gatti, Domenica Maiezza, Emilia Di felice, Laura Cappelli, Aga e Jola,Alessia Gatti, Lucia Di Nardo,Angelica Serani, Roberta Di Paolo, Roberta pacifico,Barbara Matergia,carla Piccinini, Carmela Protano,Cristina Iagnemma,Maria Paola Pasqua, MonicaLavanderia,Valeria Gallese,Cesarina,Cinzia Panone , Maika Di Paolo, augusta petrocco, lucia de Cesaris,       



ELENCO REVISORI DEI CONTI ANNO 2019

Anna Maria Pacifico

Daniela del Cotto
  

Noi SOSTENIAMO L'AQUILA PER LA VITA

Noi SOSTENIAMO L'AQUILA PER LA VITA - 11/08- 3°estemporanea pittura

NO alla VIOLENZA CONTRO le DONNE

NO alla VIOLENZA CONTRO le DONNE - 11/08- 3°estemporanea pittura

Comune di BARISCIANO

Comune di BARISCIANO - 11/08- 3°estemporanea pittura